Al mattino era un insospettabile fruttivendolo, la notte diventava un spacciatore del quartiere: i Carabinieri hanno così arrestato un 66enne barese di Carrassi che ora si trova in carcere in attesa di giudizio.

Nella sua abitazione, i militari hanno trovato un revolver smith & wesson con matricola abrasa e 24 cartucce calibro 38 special, oltre a 15 pani di marijuana pronti per essere suddivisi in dosi, due bilancini elettronici e altro materiale idoneo per il confezionamento e lo spaccio della droga.

Le indagini sono partite dallo scorso settembre quando i carabinieri avevano arrestato il figlio 41enne e la nuora 39enne  perché sorpresi con una busta di mezzo chilo di marijuana, hanno visto bene di approfondire le indagini del caso, scoprendo uno strano via vai di giovani che erano soliti recarsi nell’abitazione dell’insospettabile congiunto per evidentemente rifornirsi di marijuana che lo stesso fruttivendolo confezionava al dettaglio.

print
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here