Ieri sera intorno alle ore 23.10 la pattuglia del Reparto Operativo di Polizia Ferroviaria di Bari Centrale è stata allertata da un capotreno delle Ferrovie Nord Barese della presenza di una persona diversamente abile su un convoglio, da sola, incapace di esprimersi. Nonostante il ragazzo non avesse dato nessuna indicazione sulla sua identità, né sul domicilio di provenienza, gli agenti della Polfer sono riusciti stamattina a rintracciare la sorella, che lo stava cercando. Una storia a lieto fine per il ragazzo della provincia di Foggia, allontanatosi dalla propria famiglia.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here