Arrivare a Bari per qualche giorno di vacanza e ritrovarsi con l’automobile rubata. Vittime di questa classica accoglienza “alla barese” due turiste romane arrivate in città per un po’ di relax ma che hanno dovuto rinunciare al mare per andare in Questura.

Il furto è avvenuto la notte di venerdì 4 agosto, probabilmente tra l’una e le cinque del mattino. L’auto, una Fiat 500 del valore di 10mila euro, è sparita da corso Mazzini, nel quartiere Libertà. Immediatamente è scattata la denuncia alla Polizia che ha avviato le indagini.

La delusione è doppia per una delle due turiste, nata a Bari e trapiantata a Roma: “Amo la città a dismisura e la porto nel cuore – ha detto sconfortata – proprio per questo sono molto amareggiata”. Bari ha mostrato, per colpa di pochi, il suo lato peggiore. La città è molto amata dai turisti, ma noi non sappiamo accoglierli, anzi, facciamo di tutto per non farli tornare più.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO