Dopo l’arresto della giovane coppia avvenuto nei giorni scorsi, ritenuta responsabile di coltivazione di piante di cannabis indica, dal cui processo di essiccazione delle foglie si ricava la nota sostanza del tipo marijuana, l’azione di contrasto svolta dalla Stazione Carabinieri di
Rutigliano sta continuando ad essere prolifica.

Un giovane di 25 anni, A.M., è stato difatti trovato, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, in possesso di più sostanze stupefacenti, hashish e marijuana che, seppur di minor quantità (nel complesso 25 grammi), si presentavano già suddivise in piccole dosi e pronte per lo spaccio. Inoltre, con lo stupefacente, c’era anche il materiale occorrente per il taglio ed il confezionamento. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.

Il giovane pertanto è stato arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e quindi ristretto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO