Colpi d’arma da fuoco in pieno giorno in viale Salandra a Bari. Un gruppo di banditi ha assaltato un portavalori mentre, presumibilmente, i vigilanti stavano consegnando denaro alla filiale del Banco di Napoli ad angolo con via Lucera e di fronte all’istituto comprensivo San Filippo Neri.

Pare che i malintenzionati siano sbucati nella strada chiusa, dove si trova l’ingresso laterale dell’istituto di credito, dopo essere entrati da un locale attiguo. Ci sarebbe stato un conflitto a fuoco fra i banditi, armati di kalashnikov, e i vigilanti che si sarebbero protetti rifugiandosi all’interno del furgone. Il commando sarebbe poi fuggito senza il bottino.

Nel conflitto a fuoco sarebbe rimasto ferito il pluripregiudicato Massimiliano Monacelli, presunto appartenente al commando e affiliato al clan degli Strisciuglio. L’uomo è stato portato all’ospedale San Paolo con ferite d’arma da fuoco a un braccio e al torace, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Sul posto la Polizia scientifica per i rilievi del caso: almeno cinque i bossoli trovati sulla scena del crimine. Uno dei vigilanti, invece, è stato trasportato al pronto soccorso contuso e sotto shock, ma le sue condizioni non sono gravi.

Stampa Articolo
Loading...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO