Ennesima incursione delle Iene a Bari. Questa volta, però, nel mirino degli inviati del noto programma televisivo non c’era il presunto giro di prostituzione minorile portato alla luce da Nadia Toffa, ma il caso degli otto medici che avrebbero litigato, questa l’ipotesi della Procura, per una sala operatoria causando la morte di una neonata.

Giulio Golia questa mattina era proprio nel corridoio antistante l’ingresso delle sale operatorie del nosocomio barese. A quanto pare l’inviato ha provato a entrare nel reparto venendo però fermato ma riuscendo ugualmente a beccare alcuni dei medici coinvolti nella vicenda.

Sul posto è intervenuta anche la Polizia, allertata da alcuni dottori: poco comprensibile la chiamata delle forze dell’ordine considerando che la situazione era molto tranquilla. Intanto pare che Golia sia riuscito anche ad intervistare i genitori della piccola protagonista dell’assurda tragedia.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO