Il sindaco di Ruvo Di Puglia Pasquale Chieco.

Ignoti si sono introdotti nelle scorse ore nella casa in campagna del sindaco di Ruvo di Puglia Pasquale Chieco, distante qualche chilometro dal centro abitato, “incendiandola – scrive su Facebook il primo cittadino – e distruggendo completamente gli interni e causando seri danni anche strutturali. L’incendio è sicuramente doloso”.

Si è trattato – prosegue Chieco – di un gesto vigliacco e criminale fatto con il preciso intento di ferirmi personalmente nell’affetto, poiché si tratta di una casa di famiglia. In questo momento in me la preoccupazione convive con la forte e chiara volontà di non lasciarmi intimorire e di andare avanti nel mio percorso. So che i Ruvesi sono persone per bene, ma constato anche che in città esistono figure criminali capaci di gesti così gravi”.

Non so dire con certezza – conclude il sindaco – se questa azione abbia un intento intimidatorio o una finalità vendicativa legata alla mia attività amministrativa, quello che sicuramente posso garantire a tutti voi è che linea politica della mia amministrazione non cambierà di un millimetro, che continuerò a servire la mia città con dedizione e con tutte le mie capacità, lavorando per la legalità, per il rispetto delle regole e impegnandomi per eliminare tutte le situazioni di ingiusto privilegio in atto“.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO