Domenico Labate, direttore medico dell’ospedale Di Venere e coordinatore dei direttori di presidio dell'Asl.

La commissione interna alla Asl nominata dal direttore generale Vito Montanaro ha redatto la propria relazione sulla vicenda che vede protagonista Domenico Labate, direttore medico dell’ospedale Di Venere e coordinatore dei direttori di presidio della stessa Asl.

Il medico, alla guida di una Lancia K di proprietà dell’azienda sanitaria, si scontrò lo scorso 21 febbraio sulla provinciale 237, la strada che collega Noci a Putignano, con uno scooterista, che a causa dell’impatto perse la vita.

La relazione – spiega Montanaro – è stata inviata agli uffici interni della Asl e della sua redazione sono stati informati gli organi inquirenti“. È escluso che sia stato chiesto il licenziamento di Labate. “Non era questo il compito della commissione”, ha infatti concluso il direttore generale.

La commissione potrebbe aver valutato non soltanto il caso dell’incidente, ma anche più in generale l’utilizzo della vettura di proprietà della Asl, pur se senza logo, da parte del direttore medico del Di Venere. Il dirigente medico potrebbe rischiare il licenziamento.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO