Questa notte si è consumato l’ennesimo assalto alle stazioni di servizio delle strade barese. Due i colpi messi a segno a poche centinaia di metri di distanza: “Stavamo dormendo, siamo stati avvisati all’una e mezza di notte – racconta la titolare della prima stazione colpita, in via Carlo Alberto – Dalle immagini si vede una Fiat Regata e 5 persone che con un martello hanno sfondato l’entrata. Hanno portato via una slot machine, il contenuto della cassa, alcuni grattini e alcuni tabacchi”.

In tutta la vicenda, poi, c’è il mistero delle immagini delle telecamere: “Non riusciamo a darci una spiegazione, ma il video del sistema di sorveglianza si blocca appena i ladri entrano. Questa cosa mette i brividi”.

Adesso, però, non si può fare a meno che tornare al lavoro: “Io sono un tipo solare e sorridente ma adesso sono amareggiata, non ho né la forze né le parole. C’è tanta paura, ma dobbiamo andare comunque avanti, nonne possiamo fare a meno, dobbiamo pagare le tasse e i dipendenti”.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO