Continuano a dare buoni frutti i controlli della Polizia Locale negli esercizi commerciali nel quartiere Libertà gestiti da extracomunitari. Ieri in un esercizio promiscuo gestito da cittadini di nazionalità nigeriana in Via Principe Amedeo, gli agenti hanno posto sotto sequestro 50 chilogrammi di generi alimentari, tra carne e prodotti ittici, risultati privi si tracciabilità. L’attività di vicinato è risultata essere abusiva poiché mancante di Segnalazione Certificata di Inizio Attività, ed aveva annessa sala giochi, dove veniva eseguita somministrazione non autorizzata, senza l’esposizione della prevista tabella con la dicitura “giochi proibiti”.

Il titolare sarà inoltre deferito all’Autorità Giudiziaria per violazioni inerenti ai giochi non d’azzardo vietati. L’attività di controllo è stata svolta di concerto con personale della Polizia di Stato, nell’ambito dell’obiettivo “Bariperbene” a maggiore percezione di sicurezza urbana che, in questo periodo, sta interessando anche il Quartiere Libertà.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO