Truciolare, laminati, colle, resine, vernici e altri materiali potenzialmente tossici e cancerogeni. Si troverebbe questo e anche altro in una delle cataste preparate in occasione della festa di San Giuseppe ad Altamura, precisamente in via Libia, nei pressi del cimitero.

Secondo molte segnalazioni arrivate da alcuni cittadini, i materiali usati sarebbero illegali per un falò: vernici, forse anche della plastica, per non parlare dei collanti. Una volta acceso il fuoco, i fumi che si sprigioneranno potrebbero contenere sostanze tossiche e quindi pericolose per i tanti ragazzi , ma non solo, che saranno presenti.

Per fare un falò, invece, bisognerebbe raccogliere la legna, come i residui della potatura o il secco dai boschi, e sempre su autorizzazione comunale. I residenti invocano quindi controlli delle autorità mentre nei gruppi locali su Facebook si è accesa una vera e propria protesta.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO