Passando per le classi, dove gli studenti erano radunati in assemblea, ha detto: “Sono venuto qui a dirvi soprattutto che vi stiamo seguendo con grande attenzione e con grande rispetto. Sappiamo che state facendo una lotta complicata, (…) per questo abbiamo dato la nostra disponibilità, come Amministrazione Comunale, per fare una grande assemblea anche con i vostri genitori, in modo da spiegare loro nel dettaglio. Noi cercheremo di dare loro spiegazioni e di coinvolgerli nella lotta e spiegare quanto è importante difendere la serenità personale e dei vostri insegnanti e quindi, direttamente e indirettamente, la loro libertà di insegnamento. La Costituzione della Repubblica ha alcuni perni e uno di questi è il diritto allo studio, alla formazione e alla libertà di insegnamento. Se voi non siete liberi di sceglie il modo di formarvi e non avete un’offerta che sia la più completa che lo Stato possa mettervi a disposizione, rischiate di non riuscire a difendere la Costituzione (…). La Costituzione è l’unica arma per difendere il senso profondo della vita di ciascuno, per difendere i nostri diritti e per sperare che l’Italia sia un paese più giusto e sempre più efficiente”.

Antonio Calisi

Guarda il Video:

 

http://youtu.be/l1zZZQPRiy8

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here