Forse l’auto in questione era da buttare via, di quelle che ormai non resta altro da fare che tirare lo sciacquone, anche a giudicare da quel poco che si intravede nella foto non sembra proprio così, sarà forse stato dettato dall’inconscio, un “messaggio subliminale” che girava nel cervello del guidatore.

Fatto sta che la macchina parcheggiata in doppia fila davanti ai cassonetti dell’immondizia, proprio vicino a una tazza del gabinetto (sic) sembra suggerire un solo commento: amico caro, ha proprio fatto un minchia parking di mer**! Succede in via Zanardelli ad angolo con via Toma, a Bari, dove il parcheggio a cavolo è di rigore, ma che in questo caso potremmo dire anche “organico”, nel senso che fa cagare, scusate il francesismo. Chissà, forse al guidatore scappava di brutto.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here