Bari, il segretario pugliese Smi Lampugnani sul 118: «Le regole ci sono, basta applicarle»

«Evitare le sacche di inefficienza e di spreco». Questo l'appello del segretario regionale pugliese del Sindacato Medici Italiani, Anna Lampugnani, raccolto dai microfoni del "Quotidiano Italiano" riguardo le numerose irregolarità riscontrate nel servizio 118 barese.

Bari, 118: il segretario Smi Puglia: “Sui defibrillatori si segua la legge” – VIDEO ESCLUSIVO

BARI – Dopo aver portato alla luce alcune tra le molteplici difficoltà legate alla gestione delle postazioni 118, abbiamo cercato risposte anche sulla questione dell'utilità e della presenza dei defibrillatori con tecnologia a 12 derivazioni. Nel video che segue, il segretario dello Smi Puglia, Anna Lampugnani, interviene a far chiarezza sulla questione.

Bari, via al restyling per l’ex caserma Rossani: entro fine anno i primi plessi per i cittadini

BARI – È prevista per fine anno la conclusione dei lavori di ristruttarazione di una parte dell'ex caserma Rossani. La struttura militare, come deciso dal tavolo tecnico convocato ieri dagli assessori all'Ambiente, ai Lavori pubblici e all'Urbanistica, verrà riqualificata e presto ospiterà giardini e laboratori urbani.

Bari, emergenza 118: «Troppi soccorritori inesperti, subito una commissione per l’abilitazione»

BARI - Dopo la denuncia raccolta dal Co.E.S., su quanto sia facile ottenere la patente per guidare l'ambulanza, senza in molti casi avere le giuste competenze, a vuotare il sacco questa volta è un soccorritore del 118 barese.

Bari, fondazione Petruzzelli: Otello, operette buffe e presunte irregolarità

BARI – Tutto è nato da una “curiosità” sul libretto di sala dell’Otello di Verdi, andato in scena lo scorso gennaio al Petruzzelli. Sull’opuscolo mancava l’elenco del reparto tecnico. Non veniva indicato chi si fosse occupato della realizzazione dei costumi, del trucco; non c'erano fonici, elettricisti, sarte, parrucchieri...Così come queste importanti maestranze continuano a mancare anche sull'ultimo libretto del “così fan tutte”. Un “popolo” di invisibili. Un’assenza davvero strana dal momento che nei libretti -come è giusto che sia - la lista era prevista (foto A e B). La curiosità ha cominciato a diventare qualcosa in più quando è giunta in nostro possesso una raccomandata che denuncia alcune presunte anomalie.

118, i precari chiedono garanzie all’assessore Attolini

BARI- Fuoriprogramma per l'Assessore alla Sanità pugliese Ettore Attolini questa mattina a Bari, in occasione del meeting organizzato per discutere lo stato di salute della sanità pugliese.

Bari, calci e pugni ai soccorritori del 118: subito la convocazione del tavolo tecnico

BARI - Ennesima notte da incubo per i soccorritori del 118 barese, presi a calci e pugni da un tunisino ubriaco. Questa volta a subire l'aggressione - l'ennesima - è stato il personale dipendente e volontario della postazione di piazza Moro.

118, consigliere Decaro auspica risoluzione per l’internalizzazione dei volontari

BARI - Il consigliere regionale Antonio Decaro esprime solidarietà con i volontari del 118 e in una dichiarazione auspica una risoluzione per l'internalizzazione dei soccorritori per "far stare tranquilli chi fa star tranquilli i pugliesi".

Bari, 118 allo sbando? Il direttore della Centrale operativa: «Le questioni dei volontari non ci riguardano»

BARI – Volontari sottopagati, sperperi, ambulanze vecchie e altre, nuove, che si aspettano per mesi, personale non competente. Questi sono solo alcuni dei presunti problemi del 118 barese denunciati da “Il Quotidiano Italiano” negli scorsi giorni. Bene, ieri pomeriggio, presso l’aula Balestrazzi del Policlinico si è tenuta una riunione fra il direttore della Centrale Operativa del 118 Bari, Gaetano Di Pietro e i presidenti delle associazioni di volontariato convenzionate. Se ne sarà parlato sicuramente, penserete voi. Macchè, si trattava, infatti, solo di una ‹‹riunione tecnica››.

Bufera 118, parla Aldo Patetta: «Ho le prove degli abusi, da 5 anni aspetto di essere ascoltato»

BARI – Aldo Patetta è un dipendente della Regione Puglia con una lunga esperienza nel settore del volontariato. Nel 2008 per la prima volta denuncia alle autorità le irregolarità nella gestione del 118 a Bari. A tutt’oggi non è ancora stato ascoltato.

Formazione

Consigli per gli acquisti

Ultimi Articoli

i più seguiti