Capodanno, “botti e risposta” all’ordinanza del sindaco. Video

0
247
(3 GENNAIO 2011) BARI - San Silvestro batte San Nicola. A capodanno i baresi hanno assistito a botti e fuochi d'artificio più intensi dell'annuale gara pirotecnica che si tiene a maggio in onore del Patrono di Bari. E' stata questa la risposta all'ordinanza comunale del 29 dicembre scorso, con la quale si vietava per fine anno "ogni tipo di sparo in luogo pubblico".

Bari, Emiliano vieta i botti a Capodanno

0
366
(29 dicembre 2011) BARI – Dalla sua pagina su Facebook, il sindaco di Bari, Michele Emiliano, ha annunciato qualche ora fa di voler firmare un’ordinanza per vietare i tradizionali botti di Capodanno, pericolosi per gli uomini e per gli animali domestici. Sulla scia del successo della stessa decisione del sindaco di Torino, il blocco dei fuochi artificiali a Bari la notte di San Silvestro, che verrà varato oggi, prevedrà sanzioni per diverse centinaia di euro. Ma già l'opinione pubblica si divide.

“Verde in Comune”: se i cittadini adottano e curano aiuole e parchi

0
278
(22 dicembre 2011) BARI - "Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te, chiediti cosa tu puoi fare per il tuo paese". Con la celebre frase di J. F. Kennedy, l'assessore al verde pubblico del Comune di Bari, Gennaro Palmiotti ha riassunto la presentazione del nuovo progetto "Verde in Comune", l'iniziativa predisposta per la cura dei giardini e degli spazi verdi della città.

Fiera del Levante: 2 ore in più per i dipendenti

0
234
(22 dicembre 2011) BARI - Tempo di crisi e dunque di tagli, cambiamento che sta toccando in questi giorni anche la Fiera del Levante, infatti, dopo una tavola rotonda con i sindacati, si è deciso di aumentare di 2 ore a settimana l’orario dei dipendenti dell’ente Fiera.

Trasporti, entro gennaio nuovi servizi per gli studenti

0
213
(19 dicembre 2011) BARI - Entro la fine del mese di gennaio partiranno i nuovi servizi per agevolare la mobilità degli studenti universitari. Il Comune di Bari, assieme ad Amtab e alle cooperative dei tassisti, ha predisposto un piano straordinario per aiutare gli studenti a spostarsi tra le varie facoltà della città di Bari.

Verde, edifici, aree pedonali: “San Marcello” cambia volto

0
982
(17 dicembre 2011) BARI – C’era una volta villa Giustiniani, ma anche una intera zona di Bari, "San Marcello", che ora grazie al Programma Integrato di Recupero potrà essere completamente rinnovata. Il progetto è stato presentato ieri presso l’auditorium della chiesa San Marcello.

Bari, quinta circoscrizione: il vice Presidente si dichiara indipendente dal gruppo Pd

0
264
Dopo il no del Consiglio circoscrizionale alla realizzazione di scivoli per disabili in Viale Japigia, il Vice Presidente Nico Carnimeo si dichiara indipendente dal gruppo PD della V Circoscrizione.

Trasporti, martedì 20 in servizio la circolare Murattiano-Cavour

0
230
(16 dicembre 2011) BARI -A seguito dell’inversione del senso di marcia in via Melo e della necessità di collegare i tre capolinea del servizio di Park and Ride tra loro e con il centro cittadino, martedì 20 dicembre sarà attivata la nuova circolare “Murattiano-Manzoni”, che sostituirà le circolari destra e sinistra. Il bus sarà attivo 297 giorni l’anno nelle giornate feriali e nelle domeniche dello shopping di dicembre, ad eccezione delle due settimane centrali di agosto.

Via Montegrappa restituita ai residenti di Carrassi: domenica la festa di quartiere

0
339
Via Montegrappa è stata restituita ai residenti del quartiere Carrassi. In seguito al trasferimento degli esercenti del mercato nella nuova struttura “Santa Scolastica” nell’area ex Palmiotto, dopo 60 anni la strada torna ad essere libera dalle bancarelle.

Bilancio Regione Puglia, Pugliese: “Spesa per il sociale e tagli ai costi della politica”

0
247
“Ci auguriamo che sia confermato pienamente l’intervento a favore del sociale, a cominciare dall’esenzione dal ticket per le visite specialistiche e la diagnostica, da garantire ai lavoratori in cassa integrazione, in mobilità e, ovviamente, ai disoccupati. Così come auspichiamo che non vengano proposti ulteriori balzelli, che andrebbero a sommarsi agli aumenti dell’addizionale Irpef o ai rincari sui carburanti, che avrebbero l’unico effetto di frenare oltremodo un’economia regionale già in profonda crisi”.