Si apre oggi l’edizione numero 81 della Fiera del Levante. Come consuetudine a tagliare il nastro della Campionaria è arrivato il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, accolto dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e dal sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro.

“E’ un momento cruciale per la nostra economia – sottolinea Gentiloni nel suo discorso – Ci sono notizie incoraggianti: la crescita è andata oltre tutte le previsioni fatte fino a un anno fa, il Paese può vantare performance notevolissime soprattutto in alcuni settori, ma le difficoltà non sono certo alle nostre spalle. Da diversi anni non ci sono mai state condizioni così favorevoli per gli investimenti nel Mezzogiorno e in Puglia”.

Durante il suo intervento, invece, il Presidente della Regione ha posto l’accento su due temi di primo piano degli ultimi mesi e giorni: l’ambiente e la legge sulle partecipazioni: “Non molleremo sugli inutili permessi di ricerca petrolifera nel nostro mare. Decarbonizzare l’Ilva costituirebbe la chiusura delle procedure di infrazione di tutta l’Italia per i superamenti del PM1, ma si è persino evitato di inserire la decarbonizzazione tra le condizioni imposte agli acquirenti. Se poi a Roma vigesse la stessa legge che abbiamo approvato in Puglia, i lobbisti che vogliono parlare con un politico o con un impiegato dovrebbero iscriversi nell’albo e rendere pubblica la propria visita”.

“Il terremoto del 21 agosto ad Ischia, ha prodotto vittime e feriti, case crollate e storie spezzate – ha detto invece il sindaco Antonio Decaro – chiedo al Presidente del Consiglio di di aiutarci a sostituire la parola emergenza con le parole prevenzione, regole, difesa del territorio, sicurezza, legalità, ricostruzione e comunità”.

I cancelli della Campionaria apriranno poi al pubblico alle 15. Nella Fiera di quest’anno, in programma fino al 17 settembre, si potranno ammirare oltre 20 padiglioni e 400 espositori provenienti da 27 Paesi. Comune di Bari e Amtab hanno predisposto un piano straordinario con navette speciali e corse di linea per agevolare l’arrivo in Fiera: previsti anche sconti per chi evita di usare l’auto.

Stampa Articolo
Loading...

1 COMMENTO

  1. Viviamo due mondi paralleli. Su una linea giocano i politici che ci spiegano continuamente le cose, su l’altra il popolo ignorante che, proprio perché ignorante, permette loro di parlare. Le due linee, ovviamente, non potranno incontrarsi mai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here