Dopo i disservizi causati dall’applicazione Bari Digitale, abbiamo chiesto alcuni chiarimenti all’assessore all’Innovazione Tecnologica, Angelo Tomasicchio, soprattutto per quanto riguarda il servizio clienti non rintracciabile da un numero telefonico, ma soltanto dalla mail baridigitale@amtab.it.. Nel caso in cui uno dei 15mila utenti che utilizzano l’app abbia un qualsiasi tipo di problema non può risolverlo nell’immediato ma deve necessariamente aspettare che una risposta via mail.

“La nostra idea – spiega l’Assessore – è di utilizzare il dominio app Bari Digitale, donato gratuitamente da Exprivia, e far transitare il tutto su una nuova applicazione che servirà ad utilizzare in futuro tutti i servizi on line dell’amministrazione comunale”.

“I servizi on line – aggiunge Angelo Tomasicchio – sono in profonda trasformazione, stiamo passando dalla fase sperimentarle a quella strutturale. A partire da settembre saranno numerosi i bandi che riguarderanno Bari Digitale visto che ci sono decine di start up che hanno creato applicazioni simili”.

“Vorrei rassicurare gli utenti  – conclude l’Assessore – che il credito sarà interamente restituito. Purtroppo per il momento il servizio clienti si può contattare solo via mail, speriamo che il tutto si possa risolvere con le nuove modifiche che apporteremo”.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO