Sono 4 le strade del centro cittadino in cui é già attivo da qualche giorno il sistema di onda verde degli impianti semaforici: via De Rossi, via Quintino Sella, via Andrea da Bari, via Dante Alighieri. Il sistema di controllo centralizzato dei semafori, finanziato dal Ministero dei Trasporti, rientra nell’ambito del progetto Its (Information Transportation System) e sarà attivo da settembre in 115 incroci; mentre nella prima settimana di luglio, presso il comando della Polizia municipale, si terrà un dimostrazione del funzionamento del sistema.

Grazie ai regolatori hardware di ultima generazione, che trasmetteranno i dati alla sala di controllo del comando della Polizia municipale, i flussi veicolari saranno più rapidi e scorrevoli (in quei 115 incroci previsti di tutta la città).

Sarà così possibile sincronizzare e monitorare costantemente il funzionamento dei semafori per evitare ingorghi e disagi in casi di incidenti o blocchi stradali, con effetti positivi sull’inquinamento atmosferico, determinati dalla riduzione degli stop&go e delle code con i veicoli accesi.

Questa operazione, una volta completata, permetterà di abbattere di circa il 70% i costi in bolletta che la Pa sostiene per i semafori. La disponibilità dei dati sulle condizioni di funzionamento di ogni singolo impianto offerta dal sistema, consentirà inoltre di migliorare la manutenzione degli impianti, ed effettuare gli interventi necessari in tempi molto più rapidi degli attuali.

Stampa Articolo
Loading...

1 COMMENTO

  1. si ma il semaforo che segnala col solo arancione che sta in via oberdan proprio davanti ai binari delle ferrovie sud est da ambo i lati, cade a terra ogni tre giorni, da anni, se si puo’ fare qualcosa per quei poveri paletti luminosi presi da automobilisti addormentati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here