Il capo formazione delle Frecce Tricolori, il maggiore Gaetano Farina, pugliese di Francavilla Fontana, era il gregario della Formazione acrobatica dell’Aeronautica Militare. Per scaramanzia non lo conferma, ma sarà lui il nuovo comandante.

Un grande orgoglio, così come diversa da tutte le altre esibizioni è quella sui cieli di Bari in onore di di San Nicola. Lo abbiamo incontrato prima del decollo per la prova dell’esibizione dell’8 maggio e del passaggio a Giovinazzo, dove oggi verrà inaugurato un monumento dedicato proprio all’Aeronautica Militare.

Emozioni, ragguagli tecnici. Il maggiore Farina ci spiega cosa vuol dire appartenere alla pattuglia acrobatica aerea più prestigiosa del mondo. Insieme a lui abbiamo incontrato il solista del gruppo, capitano Filippo Barbero solista e il primo fanalino, capitano Mattia Bortoluzzi.

Quello delle acrobazie aeree è un mondo sempre in grado di affascinare, dietro il quale ci sono ore ed ore di esercitazioni, aggiornamenti continui e massima concentrazione.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here