Mercatino delle pulci a Carbonara, la ripartizione Sviluppo economico ha pubblicato sul sito istituzionale del Comune l’avviso per il biennio 2017-2019. In ballo ci sono 202 concessioni di occupazioni di suolo pubblico, e altrettanti posteggi, presso l’area esterna del mercato settimanale di via Vaccarella.

L’avviso è rivolto esclusivamente a privati cittadini, scambisti e hobbisti che non esercitano attività commerciale in modo professionale ed abituale, ma che offrono al pubblico, in maniera occasionale, oggetti usati o collezionati di proprietà dell’espositore o frutto della creatività e dell’ingegno personale, o arredi ed elettrodomestici propri o donati da terzi, non aventi valore storico o artistico.

Gli interessati all’assegnazione del posteggio potranno presentare domanda alla ripartizione Sviluppo economico del Comune di Bari, utilizzando esclusivamente il modello allegato all’avviso (allegato A).

Le domande dovranno pervenire entro il 4 giugno 2017 e dovranno essere inviate o tramite PEC all’indirizzo suap.comunebari@pec.rupar.puglia.it oppure tramite raccomandata A/R al “Comune di Bari – Ripartizione Sviluppo Economico, Largo Chiurlia 27, 70121 – Bari”, con l’indicazione sulla busta della seguente dicitura “DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL C.D. MERCATINO DELLE PULCI”.

“A distanza di due anni dalla prima sperimentazione a Carbonara – spiega Carla Palone – stiamo procedendo con l’avviso pubblico che stabilizzerà per circa due anni gli operatori ambulanti che hanno scelto insieme a noi di seguire le regole e continuare con questa attività”.

“Saranno confermati i due appuntamenti mensili – ha aggiunto Palone – la prima e la terza domenica del mese, quando circa 200 hobbisti potranno scambiare e vendere le loro merci con regolare concessione. Con questo bando, inoltre, vogliamo assegnare tutti gli stalli, anche quelli non occupati, offrendo anche un’occasione di lavoro a tanti”.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO