Tra feci di cani, urina e adesso anche blatte il quartiere Libertà non si fa mancare proprio niente. Sicuramente “merito” è anche dei residenti che certo non contribuiscono a rendere più decorosa la zona, ma pare ci mettano del loro portando i propri amici a quattro zampe a fare i bisogni “liberamente” dove capita. A poco, per non dire a niente, servono le telecamere e il divieto di affissioni che viene totalmente trasgredito, persino nella zona prossima al Tribunale.

Addirittura anche gli operatori ecologici forse peccano di incuria. L’abbiamo constatato personalmente con Dino Rizzi, cittadino particolarmente attento alle tematiche ambientali: “L’Amiu ha sì il compito di mantenere le strade pulite, ma non di spostare le deiezioni sotto il marciapiede -e a tal proposito lamenta- soltanto nella prima settimana della campagna di controlli si è provveduto a sanzionare con 25 multe, ma dopodiché più niente.”

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here