“É un mangime totalmente innocuo per le persone e per gli altri animali e a fine trattamento dovremmo aver ridotto sensibilmente la percentuale dei colombi urbani, che portano una serie di malattie”. Spiega il consigliere d’opposizione Giuseppe Carrieri in merito all’esperimento partito oggi, che interessa piazza Garibaldi, e proseguirà fino ad ottobre con la somministrazione di un farmaco specifico che impedisce ai piccioni di riprodursi.

“Abbiamo chiesto al sindaco di fare lo stesso anche in altre zone della città – continua Carrieri- è un’iniziativa totalmente autofinanziata, un gesto concreto che serve a far capire quanto i piccoli problemi si possano risolvere.”

“Si tratta di un farmaco già conosciuto e sperimentato altrove, ma qui è la prima volta che verrà applicato – specifica Marco Pellizzari, veterinario ACME – si comincerà a capire come applicarlo e in che modalità, un operatore verrà ogni mattina presto a distribuirne una certa quantità che i piccioni assumeranno lentamente”.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO