Dal 27 marzo la carta d’identità elettronica arriva a Bari e sarà gratis per le famiglie più disagiate. Ad annunciarlo questa mattina l’assessore per l’Innovazione, Angelo Tomasicchio, insieme all’assessore al Welfare, Francesca Bottalico.

“Il nuovo documento elettronico rappresenta un altro tassello importante del percorso che il Comune di Bari sta facendo sul fronte dell’innovazione tecnologia e dei servizi accessibili ai cittadini”. Ha dichiarato Tomasicchio. Inoltre sono state trovate le risorse necessarie per coprire totalmente le somme previste a garantire la totale esenzione del pagamento della nuova Carta d’identità per le famiglie in difficoltà che sono sotto la soglia di reddito ISEE di 3000 euro. Saranno interessati circa 7000 nuclei familiari.

Non tutti i commenti, però, sono positivi: “Cinque mesi di attesa per deliberare la nuova carta elettronica e quasi uno stesso numero di conferenze stampa dell’assessore Tomasicchio per promuoverla – è il commento, invece, del consigliere del gruppo misto Irma Melini – Se poi consideriamo la data di attivazione del servizio prevista dal Ministero, il ritardo aumenta. Insomma, c’è poco di che vantarsi visto che Bari è fanalino di coda sulle carte di identità elettronica e che le responsabilità anche questa volta non se le assume nessuno”.

print
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here