L’emergenza neve e il freddo polare di questi giorni hanno reso più complicata la vita di tutti. Difficoltà ad andare al lavoro, strade chiuse o difficilmente praticabili e via dicendo. Chi ha avuto sicuramente la peggio sono quei lavoratori costretti a stare all’aria aperta, o quasi, per loro è diventata veramente dura.

In qualche situazione, però, basterebbe qualche piccolo accorgimento a “riscaldare” la vita e garantire condizioni di lavoro migliori. Ne sanno qualcosa gli addetti ai parcheggi dell’Amtab, che in questi giorni di lavori al Polipark sono stati trasferiti nei paraggi del centro commerciale di viale Pasteur. A loro, impossibilitati a collegare almeno una stufetta per scaldarsi, non resta che contare su cappello e sciarpa di lana, o sul metodo “bue e asinello”.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here