Per la nostra regione è stato selezionato il III Circolo Didattico “Roncalli” di Altamura e II.S.S. “Rosa Luxemburg” di Acquaviva, dove si svolgeranno i corsi. Ai ragazzi verranno forniti gratuitamente libri e tutto il materiale didattico occorrente. L’obiettivo del corso è quello di agevolare gli alunni al contatto con la lingua, la cultura e la civiltà rumena, affinché possano esercitare e migliorare la comunicazione nella lingua madre, conoscere alcuni momenti importanti della storia rumena, interiorizzare i valori della cultura e della civiltà rumena, nonché sviluppare pienamente la propria identità nel contesto dei valori europei.

Il corso si propone di saldare i legami affettivi degli alunni con la Romania, il loro Paese di origine, per aiutarli ad adattarsi al nuovo contesto sociale e culturale della Nazione di adozione, a riconoscere e coltivare i propri valori nel nuovo ambiente, nonché a prendere parte in modo attivo alla vita sociale del Paese di adozione, salvaguardando ed affermando nello stesso tempo le proprie tradizioni, la lingua, la cultura ed il sistema di valori del luogo di origine.

La prof.ssa Tomaziu da spiegato che ha aderito a questo progetto: “con l’intenzione umana di insegnare gli alunni gli elementi della cultura e della civiltà rumena, le cose del mio popolo, del mio paese, la Romania. Mi sono ritrovata davanti a una situazione molto insolita, quella di essere “istruita” dai piccoli, infatti io insegno a loro ed essi insegnano a me; diventano i professori del professore!”

Antonio Calisi

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here